Iniziative.<br />Esperienze ed eventi

Iniziative.
Esperienze ed eventi

ospiti

2

Adulti  

(Bambini: 0)

Età:

Passeggiata per Venezia

27 maggio - 30 novembre 2022

Raggiungete l’approdo di Santa Maria Elisabetta e imbarcatevi sul vaporetto numero 1.

Scendete alla fermata di San Zaccaria. Visitate la Piazza San Marco ed i monumenti che si affacciano su questa (Palazzo Ducale, la Basilica di San Marco, il Museo Correr, il Campanile e la Torre dell’orologio).

La visita di tutti i monumenti della piazza vi potrebbe impegnare l’intera giornata.

Dando le spalle alla basilica lasciate piazza San Marco percorrendo Salizada san Moisè e via 22 Marzo fino a raggiungere il campo di Santa Maria del Giglio (*) e poi di seguito quello di San Maurizio e quello di Santo Stefano (le omonime chiese del primo e del terzo campo meritano certamente una visita).

Dirigetevi quindi verso il ponte dell’Accademia e una volta attraversatolo decidete di visitare le splendide Gallerie dell’Accademia (*) (la più bella ed importante pinacoteca della città) o di proseguire subito la passeggiata.

Percorrete tutto il Rio terrà Foscarini fino a raggiungere le “Zattere” e dopo aver approfittato della splendida veduta, svoltate alla vostra destra sino alla gelateria “da Nico” (da provare il “gianduiotto” o la “panna in ghiaccio”) e poi al Ponte Longo che non attraverserete girando invece per la Fondamenta Nani dalla quale potrete osservare lo “Squero di San Trovaso” dove ancora si costruiscono le gondole !! e gustare alcuni “cicchetti” (tipici spuntini veneziani) ed un bicchiere di buon vino presso l’enoteca osteria “Schiavi”.

Proseguite fino a quando incontrerete il Ponte de le Meravegie.

Attraversatolo, proseguite seguendo la strada fino a campo San Barnaba (*) per arrivare attraversato il Ponte dei pugni in campo Santa Margherita.

Se il gelato di “Nico” o i cicchetti di “Schiavi” non vi hanno rovinato l’appetito, vi suggerisco una sosta in questo campo per pranzare (Ristorante da “Mi e Ti”) o per un caffè in uno dei tantissimi bar.

Lasciate il campo Santa Margherita attraverso la “calle de la chiesa” ed attraversato un ponte vi troverete di fronte alla chiesa di San Pantalon.

Una visita è consigliatissima in quanto accendendo con una moneta l’illuminazione interna potrete vedere sul soffitto il più grande quadro su tela del mondo.

Proseguite quindi attraverso una serpentina di calli sino a raggiungere campo San Rocco, di fronte all’omonima Scuola Grande completamente decorata da quadri e affreschi del Tintoretto (per gli amanti della pittura veneziana del 1500 assolutamente da non perdere).

A pochi passi troverete anche la splendida chiesa dei Frari con uno dei più famosi quadri del Tiziano (la assunzione di Maria), un magnifico coro ligneo e la tomba di Antonio Canova.

Dal campo dei Frari proseguite ora in direzione di Rialto, sede del celebre Mercato ittico/ortofrutticolo (*), ed attraversate l’omonimo ponte celebre in tutto il mondo da cui potrete godere di uno splendido scorcio del Canal Grande.

Scesi dal ponte di Rialto indirizzatevi verso le “Mercerie” (che erano e sono il cuore commerciale e dello shopping della città) percorrendole fino a Piazza San Marco da dove riprenderete il vaporetto che vi riporterà all’albergo Rigel.

Note: il percorso è difficilmente realizzabile in un giorno solo, se si volessero visitare tutti gli spazi e i monumenti citati, senza considerare che altrettanti ho trascurato di indicare ma che meriterebbero comunque la vostra attenzione. Lascio quindi a voi la scelta di cosa vedere e cosa riservarvi per una visita il giorno successivo o in occasione di una vostra nuova vacanza in città.

Lungo l’itinerario ci sono numerosi approdi indicati con un asterisco tra parentesi (*) dai quali potrete imbarcarvi (sempre linea 1) per saltare qualche tratto o per ritornare al Lido.

A due passi da Venezia

L’albergo è situato a soli cinque minuti a piedi dal servizio di trasporto pubblico acqueo, con corse ininterrotte, ogni dieci minuti di giorno e ogni mezz’ora di notte, che connettono il Lido a Piazza San Marco. Tra gli alberghi del Lido di Venezia, l’Hotel Rigel offre la connessione Wi-Fi gratuita, con rilassanti spazi comuni e camere confortevoli, che sono ben curate in ogni dettaglio, alcune con balcone, e tutte arredate in modo diverso, ognuna con il suo stile unico e di gusto retrò che contraddistingue tutto l’albergo.

HOTEL RIGEL ESPERIENZE AL LIDO DI VENEZIA HOTEL RIGEL ESPERIENZE AL LIDO DI VENEZIA

Le nostre camere

Le 42 camere dell’Hotel Rigel del Lido di Venezia sono uniche per la scelta degli arredi e per le atmosfere che le pervadono, ispirate sempre a temi diversi ed affascinanti legati a un periodo storico, ai luoghi del mondo od a qualche celebre personaggio.